Logo Comune

Comune di Sommatino - Città delle Zolfare
Piazza Vittoria 5 - 93019 Sommatino (CL)  - Tel. 0922888111 Fax 0922871117
Posta Elettronica Certificata:
comune.sommatino@postacertificata.org

Italiano|Inglese|Francese 
CONDIVIDI
Facebook
Google+
Twitter
COMMEMORAZIONE DEL 55° ANNO DELLA SCIAGURA MINIERA TRABIA TALLARITA
Pubblicata il 17/08/2012
Dal 17/08/2012 al 22/08/2012

Sommatino.  Si svolgerà lunedì 20 Agosto alle ore 18,30 la  Santa  Messa Solenne presso la miniera Trabia Tallarita in memoria della sciagura avvenuta presso la miniera.  Ricorre domani il 55° anniversario del disastro causato dallo scoppio del Grisou al 14 livello sottoterra della miniera. L’esplosione coinvolse allora tutta la miniera. Non si può non ricordare –afferma il sindaco Crispino Sanfilippo – chi ha dato la propria vita pagando a caro prezzo il dovere di servire il territorio. Il loro sacrificio dovrà essere ricordato da tutti come esempio per le nuove generazioni a volte distanti da ciò che è il senso del patrimonio storico della nostra città. A distanza di 55 anni ci sentiamo vicini alle famiglie coinvolte e la città si stringe attorno a loro >>.  << Non si può  dimenticare la nostra storia – afferma il vice sindaco Ignazio Indorato è doveroso ricordare questi nostri concittadini coinvolti nella sciagura. L’amministrazione comunale e il consiglio comunale, con a capo il sindaco Crispino Sanfilippo, l’assessore alla cultura Tiziana Mauro, il presidente del consiglio Salvatore Letizia e il vice presidente affinché la nostra generazione non dimentichi come era duro lavorare allora per portare a casa un pezzo di pane giornaliero >>.  << Questi zolfatai morti tragicamente a causa dello scoppio del Grisou al 14 livello del sottosuolo minerario –afferma l’assessore alla cultura Tiziana Mauro -  sono dei veri e propri eroi che nonostante sapessero a cosa andavano incontro giornalmente fin dalla loro giovane età hanno lavorato e hanno conosciuto la fatica del lavoro arrivando a stare nel sottosuolo anche una settimana intera. Purtroppo perla gente di Sommatino la miniera era l’unica attività produttiva della zona, era l’unica a poter dare il cibo necessario per vivere >>.A presiedere la santa messa sarà l’arciprete padre Domenico Lipani, in cui interverranno le più alte cariche, civili e militari. Un ricordo voluto fortemente dall’amministrazione comunale di Sommatino con a capo il sindaco Crispino Sanfilippo, il vice sindaco Ignazio Indorato, l’assessore alla cultura Tiziana Mauro, il presidente del consiglio comunale  Salvatore Letizia e il vice presidente Giuseppina Auria.  Ad aprire i lavori presso l’aula magna della miniera Trabia Tallarita alle 18,00 sarà l’assessore alla cultura Tiziana Mauro, a seguire interverranno il presidente del consiglio Salvatore Letizia, il vice presidente Giuseppina Auria, Mario Zurli presidente dell’associazione Amici delle Miniere, la dott.ssa Rosalba Panvini dirigente responsabile del servizio museo interdisciplinare regionale di Caltanissetta a concludere i lavori sarà il sindaco Crispino Sanfilippo. Al termine della cerimonia sarà deposta una corona di alloro e consegnate delle pergamene agli eredi dei minatori morti nella sciagura del 1957. Una sciagura avvenuta al 14 livello del sottosuolo i seguenti minatori sommatinesi Carlo Ferrigno 57 anni, Antonio Curto 33 anni, Rosario Seggio 49 anni, Salvatore Scalia  39 anni, (sorvegliante) Giuseppe Rondinella 42 anni (zolfataio) Ignazio Amato 48 anni (capo pozzo). A salvare i suoi compagni minatori scampato alla sciagura è a tutt’oggi in vita è stato il sommatinese Angelo Di Maria, che ha trasportato a spalle numerosi feriti al di fuori della miniera. I funerali vennerocelebrati  fuori della chiesa madre di Sommatino, la folla raggiungeva anche le vie limitrofe.  A questi funerali furono presenti un sottosegretario proveniente da Roma, gli amministratori della società Val Salso, cioè il sig. Ciulla e l’avvocato Guardasi, dei prefetti e altra autorità di spicco.